Durante il tuo viaggio a Bangkok potresti, come fanno molti altri viaggiatori, avere il desiderio di visitare la città cambogiana di Siem Reap, la porta d’accesso agli spettacolari templi di Angkor. Con una distanza di solo 400 chilometri (in linea d’aria), val la pena di organizzare una interessante variante culturale dal tuo viaggio in Thailandia e il tempo e denaro che userai per questo “viaggio nel viaggio” sara’ abbondantemente compensto visto che stai andando a visitare uno dei più impressionanti siti del patrimonio mondiale dell’UNESCO.
Ci sono un sacco di dicerie sulle agenzie turistiche che truffano i turisti ingenui, quindi ho preparato una guida che ti aiuta a scegliere il miglior modo per andare da Bangkok a Siem Reap.

In aereo da Bangkok a Siem Reap

Come probabilmente ti aspetteresti, prendere un volo da Bangkok a Siem Reap è di gran lunga il modo più rapido per arrivare ad Angkor, ma è anche il più costoso. Precedentemente c’era solo una compagnia aerea che offriva questa rotta, la Bangkok Airways, e poiché era l’unica opzione faceva pagare una tariffa molto alta, soprattutto considerando che il volo dura solo un’ora. Fortunatamente oggi ci sono altre opzioni, quindi un volo con Bangkok Airways è ora diminuito di prezzo anche se questa è ancora la compagnia aerea più costosa da utilizzare.

Bangkok Airways vola dal più moderno Bangkok Suvarnabhumi Airport, così come altri due operatori: Thai Airways e Cambodia Angkor Air. Un’altra opzione è rappresentata da AirAsia che utilizza l’aeroporto Don Mueang di Bangkok. Quando stai effettuando ricerche sui voli, devi innanzitutto tenere a mente l’aeroporto da cui parti e dare un’occhiata a cose come le franchigie bagagli, in quanto queste possono variare. Se devi pagare per il bagaglio extra, puoi trovarti con un biglietto fortemente rincarato rispetto al prezzo he avevi originariamente visualizzato. In generale, AirAsia dovrebbe offrire i voli più convenienti da Bangkok a Siem Reap, ma come sempre, prima prenoti, migliore è il costo che puoi ottenere.

In questi specchietti qui sotto puoi vedere gli orari aggiornati delle partenze per la tratta Bangkok –  Siem Reap da entrambi gli aeroporti di partenza.

Flight Bangkok - Siem Reap € 65.55–342.73 55m – 1h 20m
  •   Economy 07:25, 07:35, 08:00, 11:30, 13:30, 14:43, 17:00, 17:35, 17:40, 17:50, 18:40, 18:45, 19:05
Flight Don Mueang Airport - Siem Reap € 54.42 1h – 1h 5m
  •   Economy 09:55, 14:50, 20:15

Volare è l’opzione più costosa oltre che di gran lunga il modo più veloce, e alcuni dicono, il modo più semplice per arrivare a Siem Reap. Una volta che sei arrivato all’aeroporto (il volo dura solo un’ora) puoi ottenere un visto turistico per la Cambogia direttamente in aeroporto presso i banchi dell’immigrazione. All’esterno dell’aeroporto ci sono diverse opzioni per raggiungere la città. Se hai già prenotato il tuo alloggio, avrai probabilmente la possibilità di farti venire a prendere dal personale dell’hotel, spesso gratuitamente. I taxi possono essere pagati in anticipo in modo da sapere che non sarai derubato da un avido guidatore, utilizzando gli stand prepagati al di fuori del terminal.

In autobus da Bangkok a Siem Reap

Sono gli operatori di autobus che hanno dato il viaggio da Bangkok a Siem Reap una nomea così cattiva. Ci sono un certo numero di tour operator senza scrupoli che ti porteranno via molto più denaro di quanto dovrebbero, promettendo di ottenere il visto per un costo gonfiato. I viaggi in autobus possono anche essere tremendamente lunghi, fermarsi più volte in luoghi lungo la strada e incoraggiarti a spendere di più. Per fortuna ora c’è un servizio di autobus molto più affidabile da Bangkok a Siem Reap, e ad un costo molto più basso di un biglietto aereo, il che ha fatto diventare il viaggio in autobus una buona opzione da prendere in considerazione.

Grazie a questo modulo di ricerca qui sotto puoi vedere subito le opzioni disponibili e i costi relativi e prenotare il biglietto on line sul sito 12go.asia, prova subito!

Powered by 12Go Asia system

Un servizio di autobus diretto parte dal terminal degli autobus di Mo Chit Northern a Bangkok con due partenze al mattino ogni giorno. Per un prezzo molto ragionevole questo autobus ti porterà fino a Siem Reap, ma ricorda che stai attraversando un confine internazionale, quindi continua a leggere per scoprire come funziona questo passaggio.

Passaggio di frontiera in Cambogia

Sull’autobus diretto sopra menzionato, verrai portato al confine ad Aranyaprathet. Lungi dal semplice scaricarti e aspettarti di fare a modo tuo, lo staff della compagnia ti dirà cosa devi fare. Fondamentalmente si tratta di scendere dall’autobus (lascia il bagaglio lì, ma assicurarti di portare con te oggetti di valore, passaporto, ecc.), Cammina lungo la breve distanza che ti separa dal confine cambogiano e acquista il visto d’ingresso. Una volta ottenuto il visto, sarai ufficialmente in Cambogia, nella città di Poipet. Lo stesso autobus con cui hai raggiunto il confine ti aspetterà, con il tuo bagaglio ancora lì, e poi proseguirà fino a Siem Reap. Un bus diretto è un’ottima scelta sotto il profilo della comodità e del poco in termini di fastidio da sopportare.

Se cerchi un modo per risparmiare ancora più denaro dovresti guardare alcuni degli altri autobus disponibili per il viaggio da Bangkok a Siem Reap. Il problema con questi autobus è che si sposteranno fino alla stazione degli autobus di Aranyapraphet, rimanendo sul lato thailandese del confine. Ciò significa che dovrai fare la tua strada dalla stazione degli autobus fino al confine (circa 5 minuti in tuk-tuk), quindi attraversare il confine (ovviamente questo non dovrebbe essere difficile).

Successivamente dovrai spostarti da Poipet a Siem Reap in maniera autonoma. La strada recentemente asfaltata rende questo viaggio un po’ meno faticoso di quanto non lo fosse in passato! I taxi costano tra i 30 e i 50 USD e dovrebbero impiegare circa 90 minuti, mentre un autobus è più economico ma ci impiega maggior tempo.

Ricorda inoltre di non partire senza aver preventivamente prenotato il tuo hotel a Siem Reap per poi goderti al meglio la visita al parco archeologico di angkor Wat!